Comunicati Stampa   venerdì 9 marzo 2018

Addio a Remo Bicchierai, tra i calciatori più rappresentativi nella storia del nostro club

Contribuì alla conquista dell'ottavo posto in Serie A nelle stagioni 1963/64 e 1964/65

Il Calcio Catania piange la scomparsa di Remo Bicchierai, indimenticabile protagonista della nostra storia e uomo sinceramente innamorato del club e della città dell'Elefante. Nato a Firenze il 18 agosto 1938, Bicchierai giunse in "comproprietà" dall'Inter nell'estate del 1962 e nell'arco di quattro annate in Serie A collezionò 104 presenze agli ordini dell'allenatore Carmelo Di Bella, assicurando un apporto fondamentale per la conquista dell'ottavo posto nel 1963/64 e nel 1964/65. Nella stagione 1966/67, in B, il centrosostegno fiorentino affettuosamente detto "Bic" dai tifosi rossazzurri scese in campo undici volte. Con il Catania giocò anche in Coppa Italia, disputando sei partite, in Francia contro l'Olympique Lyonnais, nella gara d'andata dei quarti di finale della Coppa dell'Amicizia italo-francese 1963, ed in Coppa delle Alpi, contribuendo in particolare alla vittoria conquistata sul campo del Basilea nel 1966. In occasione di Catania-Reggina, in programma domenica 18 marzo alle 14.30 al "Massimino", il Calcio Catania richiederà alla Lega Italiana Calcio Professionistico l'autorizzazione ad apporre sulla maglia la fascia in segno di lutto al braccio ed a dedicare al difensore un minuto di raccoglimento. Alla famiglia Bicchierai, giungano le sincere condoglianze del nostro club.

Foto Gallery