Campionato   domenica 10 marzo 2019

Ottavo gol nel torneo attuale e nono stagionale per Alessandro Marotta - Terza rete in maglia rossazzurra per Matteo Di Piazza - Seconda rimonta completa nel 2018/19

Catanzaro-Catania 1-2: sedicesima vittoria in questo campionato, quinta in trasferta

Biagianti e compagni al 3° posto in classifica con 54 punti in 28 gare

Il Catania sfodera una prestazione straordinaria ed espugna il “Ceravolo”, impresa precedentemente riuscita in questa stagione soltanto alla Juve capolista, con un 2-1 in rimonta che rispecchia qualità, intelligenza e carattere. Marotta, che aggancia Lodi in vetta alla classifica dei marcatori rossazzurri in questo campionato con otto gol, e Di Piazza, che colleziona la terza rete (seconda nelle ultime due gare) con la maglia della squadra dell’Elefante, firmano la seconda rimonta completa dopo quella realizzata al “Massimino” contro la Paganese. La prima vittoria dell’era Novellino è la diciannovesima stagionale, nel torneo attuale la sedicesima e la quinta in trasferta, e rilancia Biagianti e compagni al 3° posto con 54 punti. Avvio da incubo: sull’angolo di Iuliano, D’Ursi di testa anticipa tutti, batte Pisseri e porta in vantaggio i giallorossi, trascinati da ottomila spettatori. Il coraggio del Catania consente di smaltire la botta, riorganizzarsi in fretta e crescere sul piano della produzione offensiva e della tenuta complessiva, con il passare dei minuti: dopo un tentativo di Calapai ed una percussione di Casoli, i generosi calciatori in maglia bianca e bande diagonali rossazzurre s’impadroniscono della scena. Al 26°, Lodi serve Marchese che innesca Baraye: rifinitura di testa per Di Piazza, sponda per Marotta e gran destro destinato in fondo al sacco ma respinto in extremis da Signorini.  Al 35°, punizione-gioiello di Lodi e Furlan compie una parata eccellente, deviando in angolo un pallone ormai quasi in porta. Sul corner successivo, Rizzo non inquadra lo specchio e sfuma la terza eccellente opportunità. Il Catania continua a macinare gioco e creare occasioni: cross di un incontenibile Calapai, Furlan a vuoto, Di Piazza prova la deviazione di testa in controtempo ma la palla si perde oltre la traversa. Al 38°, Pisseri si oppone egregiamente a D’Ursi, imbeccato da Kanoute. Al 43°, il meritato e ben costruito 1-1: Di Piazza serve Marotta, che spadroneggia in area avversaria e conclude con precisione chirurgica sul secondo palo, siglando il suo 9° gol stagionale. La compagine guidata da Novellino non si accontenta ma anche nella ripresa si propone ed impone in avanti: al 10°, sul rilancio di Pisseri, la giocata di Marotta lancia Di Piazza, campione di astuzia e velocità nell’inserimento, freddo e lucido nell’aggirare Furlan in uscita disperata prima ed appoggiare in porta poi: 1-2, grande Catania. La gestione del vantaggio è serena e concede poco agli avversari, che rischiano di subire la terza rete al 34° (Furlan è bravo sul tiro di Calapai) ed ancor più in pieno recupero, quando Manneh, imbeccato da Calapai, calibra un pallonetto che si perde alto di pochissimo. Al triplice fischio, sorrisi ed orgoglio.   

Martedì alle 15.00, a Torre del Grifo, primo allenamento in vista di Catania-Juve Stabia, in programma domenica 17 marzo, alle 14.30, allo stadio "Angelo Massimino".


Serie C 2018/19 - Girone C - Trentesima giornata
Catanzaro-Catania 1-2
Reti: pt 2° D’Ursi, 43° Marotta; st 10° Di Piazza.

Catanzaro (3-4-3): 1 Furlan; 5 Celiento, 14 Riggio, 15 Signorini (26°st 16 Eklu); 11 Statella (18°st 13 Favalli), 4 Maita, 8 Iuliano (18°st 19 De Risio), 30 Casoli; 17 Kanoute, 9 Bianchimano (18°st 21 Fischnaller), 7 D'Ursi (33°st 2 Ciccone). A disposizione: 12 Elezaj, 22 Mittica; 20 Lame, 3 Pambianchi; 25 Posocco, 6 Nicoletti; 10 Giannone. Allenatore: Cassia.

Catania (3-5-2): 12 Pisseri; 4 Aya, 5 Silvestri, 15 Marchese (45°st 3 Lovric); 26 Calapai, 18 Rizzo, 10 Lodi (40°st 21 Bucolo), 27 Biagianti, 17 Baraye; 9 Marotta, 32 Di Piazza (28°st 19 Manneh). A disposizione: 33 Bardini; 29 Valeau; 6 Angiulli, 16 Llama; 8 Liguori, 14 Brodic. Allenatore: Novellino.

Arbitro: Robilotta (Sala Consilina).
Assistenti: De Palma ed Abruzzese (Foggia).
Ammoniti: Kanoute e Signorini (CZ); Marchese, Pisseri, Rizzo e Silvestri (CT).
Recupero: pt 1'; st 5'.
Spettatori 8.498 (1.481 dei quali, abbonati). 
Nel Settore Ospiti dello stadio "Nicola Ceravolo", al fianco del Catania, 41 tifosi rossazzurri.

Foto Gallery